tendenza

s.f.

1.  disposizione naturale, attitudine, inclinazione: una spiccata tendenza per la musica ; avere tendenze maniacali | tendenza a delinquere , (dir.) particolare inclinazione al delitto che ha causa nell'indole del colpevole e che, quando è riconosciuta sussistente dal giudice, comporta, in aggiunta alla pena, l'applicazione di una particolare misura di sicurezza

2.  particolare orientamento ideologico; anche, l'insieme di quanti professano un determinato orientamento: nella situazione politica si delineano tendenze verso (o a) sinistra ; al congresso prevalse la tendenza moderata | letteratura , romanzo di tendenza , ideologicamente orientati o che mirano a propagandare una determinata ideologia

3.  direzione di un processo; orientamento dell'evoluzione di un fenomeno: il tempo ha tendenza a migliorare ; le tendenze del gusto , della moda , del mercato | tendenza centrale , (stat.) carattere di dati quantitativi che si raggruppano prevalentemente intorno a un valore centrale.

antifiscalismo

s.m. (econ.) tendenza a contrastare l'eccessivo fiscalismo. 

leggi

allarmismo

s.m. tendenza ad allarmarsi, anche senza fondamento | tendenza ad allarmare; comportamento che diffonde allarme, apprensione. 

leggi

abbandonismo

s.m. (psicol.) tendenza a perdersi d'animo, ad abbandonarsi moralmente. 

leggi

antropologismo

s.m. tendenza filosofica che pone l'uomo al centro della realtà antropocentrismo. 

leggi

antipetrarchismo

s.m. tendenza della poesia cinque-secentesca che si oppone al petrarchismo: l'antipetrarchismo del berni.  

leggi

algofilia

s.f. (psicol.) tendenza patologica a ricercare il piacere in sensazioni fisiche dolorose. 

leggi

abitualità

s.f. tendenza all'abitudine; condizione di ciò che è abituale: abitualità in un reato , nell'ubriachezza.  

leggi

abusivismo

s.m. tendenza a trasformare l'abuso in norma; pratica sistematica dell'abuso | abusivismo edilizio , costruzione illegale di edifici. 

leggi

tendenziale

agg. che ha, manifesta una determinata tendenza o inclinazione: orientamento tendenziale ; un delinquente tendenziale § tendenzialmente avv. in modo tendenziale; per tendenza: un'indole tendenzialmente pacifica.  

leggi

tendenziosità

s.f. l'essere tendenzioso; qualità di chi o di ciò che è tendenzioso: la tendenziosità di una notizia.  

leggi

tendenzioso

agg. che è suggerito da una determinata tendenza, che mira a un particolare scopo; non obiettivo, parziale: una persona tendenziosa ; notizie false e tendenziose § tendenziosamente avv.  

leggi

Sitemap