verno

(1)

s.m. (ant. , poet.)

1.  inverno: pria che l'erbe inaridisse il verno (leopardi a silvia 40)

2.  freddo invernale: che sempre riman tra 'l sole e 'l verno (dante purg. iv, 81)

3.  tempesta: e volta ad or ad or contra le botte / del mar la proda, e de l'orribil verno (ariosto o. f. xviii, 144).

verno (2)

agg. (lett.) primaverile: verno sole (lorenzo de' medici).

vernaccia

s.f. [pl. -ce] vitigno che dà uva bianca, originario della liguria e ora coltivato anche altrove; l'uva stessa e il vino bianco secco che se ne ricava: vernaccia di s. gimignano , di oristano | vernaccia nera , vino rosso rubino, amabile o secco, prodotto in provincia di macerata. 

leggi

vernacolare

agg. che concerne il vernacolo; che è in vernacolo: poesia vernacolare.  

leggi

vernacolo

agg.  (1) (ant.) del luogo in cui si è nati; paesano, locale (2) (non com.) vernacolare s.m. il parlare che è proprio di un luogo, di una regione; in partic., il linguaggio popolare considerato in ciò che lo differenzia dalla lingua letteraria (il termine si usa soprattutto per indicare le parlate toscane e ha valore più ristretto rispetto a dialetto , anche se comunemente viene adoperato come sinonimo di questo quando ci si riferisce alla moderna letteratura dialettale): il...

leggi

vernale

agg. (ant.) primaverile | punto vernale , (astr.) punto equinoziale di primavera. 

leggi

vernale

agg. (poet.) invernale: de la vita il fremito / fioco per l'aura vernal disperdesi (carducci). 

leggi

vernalizzare

v. tr. (agr.) sottoporre a vernalizzazione. 

leggi

vernalizzazione

s.f. (agr.) trattamento consistente nel sottoporre semi in fase di germinazione a particolari condizioni di temperatura e umidità, così che anticipino il loro sviluppo. 

leggi

vernare

v. intr. [io vèrno ecc. ; aus. avere] (ant.) (1) fare primavera: al sol che sempre verna (dante par. xxx, 126) (2) cantare in primavera, detto degli uccelli. 

leggi

vernare

v. intr. [io vèrno ecc. ; aus. avere] (lett.) (1) svernare, trascorrere l'inverno: li augei che vernan lungo 'l nilo (dante purg. xxiv, 64) (2) (estens.) patire il freddo | v. impers. (lett.) farsi inverno | (fig.) far tempesta: vernò in quel punto, ed annottò fe' il giorno / e la serenità poscia ritorno (tasso g. l. xiii, 48). 

leggi

vernareccio

o vernariccio, vernereccio, agg. [pl. f. -ce] (ant.) dell'inverno, che concerne l'inverno; invernale: le provvide formiche / de le lor vernaricce vettovaglie / pensose (caro). 

leggi

Sitemap