acquisito

agg.

1.  acquistato, fatto proprio (anche fig.): parente acquisito , non consanguineo; documento acquisito , accolto in una pratica, in un processo | un fatto acquisito , ritenuto certo

2.  (dir.) si dice di diritto soggettivo che non può essere modificato da una legge intervenuta dopo il suo acquisto da parte del soggetto

3.  (med.) non congenito: malattia , tendenza acquisita.

acquisitore

s.m. [f. -trice] chi acquisisce | (non com.) chi per professione procura affari; produttore. 

leggi

sdifferenziamento

s.m. (biol.) processo per cui cellule e tessuti che hanno già acquisito peculiari caratteristiche morfologiche e funzionali riacquistano caratteristiche embrionali. 

leggi

praticone

s.m. [f. -a] (spreg.) chi, privo della necessaria preparazione teorica, esercita un'arte o una professione valendosi del semplice apprendimento acquisito con la pratica. 

leggi

super-io

s.m. (psicoan.) nella teoria freudiana, l'esigenza etica della personalità si articola in un sistema acquisito di divieti e di regole morali e religiose che contrastano con le pulsioni degli istinti. 

leggi

persuaso

part. pass. di persuadere agg. che ha acquisito una determinata convinzione: sono persuaso che non è vero ; è persuaso della bontà di quel provvedimento ; sono persuasi a partire.  

leggi

preiscrizione

s.f. (burocr.) iscrizione anticipata a un corso di studi, richiesta, a scopo organizzativo, prima ancora che l'allievo abbia acquisito il titolo che darà diritto all'iscrizione vera e propria. 

leggi

acquisire

v. tr. [io acquisisco , tu acquisisci ecc.] venire in possesso di qualcosa: acquisire diritti , esperienza ; acquisire la proprietà di un bene ; ha molto acquisito in sensibilità.  

leggi

acquisitivo

agg. atto ad acquisire. 

leggi

acquisizione

s.f. il fatto di acquisire e il suo risultato (spec. fig.). 

leggi

acquistabile

agg. che può essere acquistato. 

leggi

acquistare

v. tr.  (1) venire in possesso di qualcosa in cambio di denaro o altri mezzi di pagamento; conseguire la proprietà di qualcosa; comperare: acquistare una casa , un abito ; acquistare in contanti , a credito ; acquistare all'ingrosso , al minuto  (2) (fig.) ottenere, conseguire, guadagnarsi: acquistare meriti , fama | acquistare terreno , estendersi, affermarsi: una teoria che sta acquistando terreno | acquistare tempo , indugiare, temporeggiare a proprio vantaggio (3) (ant.)...

leggi

acquistato

part. pass. di acquistare e agg. nei sign. del verbo s.m. (ant.) acquisto, conquista. 

leggi

acquisto

s.m.  (1) l'acquistare, il fare proprio: l'acquisto di un appartamento ; l'acquisto di un diritto ' fare acquisti , fare compere | l'acquisto di un giocatore , (sport) il suo ingaggio | potere d'acquisto (di una moneta) , (econ.) la quantità di beni acquistabile con una data unità monetaria | è stato un bell'acquisto , (iron.) è stato un pessimo affare (2) la cosa acquistata: mostrami i tuoi acquisti!  (3) (ant.) guadagno, vantaggio | conquista: altro acquisto non vi fece di...

leggi

Sitemap