manifestazione

s.f.

1.  il manifestare, il manifestarsi; ciò che serve a manifestare: manifestazioni di affetto ; le manifestazioni d'una malattia , i suoi sintomi

2.  dimostrazione pubblica che esprime una protesta, una richiesta e sim.: una manifestazione di lavoratori , di studenti ; una manifestazione per la pace , contro la fame nel mondo

3.  spettacolo a partecipazione pubblica: manifestazione musicale , sportiva.

autoraduno

s.m. raduno di automobili, spec. come manifestazione sportiva. 

leggi

amorevolezza

s.f.  (1) l'essere amorevole (2) spec. pl. atto amorevole, manifestazione di affetto. 

leggi

affettuosità

s.f.  (1) l'essere affettuoso (2) atto, parola affettuosa; manifestazione d'affetto: lo riempì di mille affettuosità.  

leggi

applauso

s.m.  (1) manifestazione di consenso, ammirazione, entusiasmo espressa per lo più con battimani: uno scroscio di applausi  (2) (estens.) approvazione, lode, elogio. 

leggi

acclamazione

s.f.  (1) l'acclamare; manifestazione collettiva e clamorosa di consenso, plauso e sim. (2) consenso unanime espresso da un organo collegiale deliberante senza ricorrere alla votazione: eleggere per acclamazione  (3) nell'antica roma, manifestazione pubblica di consenso, dapprima spontanea e poi resa ufficiale, che si tributava ai generali vittoriosi e agli imperatori (4) (lit.) formula cantata o recitata dai fedeli durante una cerimonia...

leggi

manifestante

part. pres. di manifestare e agg. nei sign. del verbo s.m. e f. chi partecipa a una dimostrazione pubblica: i manifestanti furono dispersi dalla polizia.  

leggi

manifestare

v. tr. [io manifèsto ecc.] (1) rendere noto, mostrare apertamente: manifestare un desiderio , un dubbio ; manifestare la propria volontà , i propri sentimenti  (2) (assol.) partecipare a una dimostrazione pubblica: i lavoratori manifestavano contro i licenziamenti | manifestarsi v. rifl. o intr. pron. detto di persona, farsi conoscere; mostrare le proprie capacità, la propria personalità: non ebbe occasione di manifestarsi ; manifestarsi malvagio , inetto | detto di cosa,...

leggi

manifestino

s.m.  (1) dim. di manifesto (2) 2 piccolo foglio distribuito o lanciato (da auto, aerei e sim.) per propaganda politica o per scopi pubblicitari. 

leggi

manifesto

agg. evidente, chiaro, palese; noto a tutti: volere , sentimento manifesto ; innocenza , colpa manifesta ; essere , apparire manifesto ; fare , rendere manifesto | prov. : scusa non richiesta è accusa manifesta , chi avanza giustificazioni non richieste, implicitamente rivela le proprie responsabilità avv. (lett.) in maniera chiara: sì ch'ei distinto e manifesto intese / come l'insidie al pio buglion sian tese (tasso g. l. xix, 76) § manifestamente avv.  

leggi

manifesto

s.m.  (1) foglio di carta che si affigge in luogo pubblico per portare a conoscenza di tutti quanto vi è scritto o raffigurato: attaccare un manifesto ; manifesto elettorale , pubblicitario ; manifesto di uno spettacolo cinematografico. dim. manifestino  (2) scritto programmatico di movimenti politici e culturali: il manifesto del partito comunista , quello pubblicato a londra nel febbraio del 1848 da k. marx e f. engels; il primo manifesto surrealista , redatto da a. breton nel...

leggi

Sitemap