tensa

s.f. nell'antichità greco-romana, il carro sul quale, durante le processioni, si portavano le immagini degli dei o i loro attributi.

tensioattività

s.f. (chim. fis.) proprietà dei tensioattivi. 

leggi

tensioattivo

agg. e s.m. (chim. fis.) si dice di sostanza che diminuisce la tensione superficiale di un liquido, in particolare dell'acqua, o quella interfacciale tra due liquidi non miscibili o tra un liquido e un solido, provocando determinati effetti (schiuma, emulsione, detersione ecc.). 

leggi

tensiometro

s.m. (fis.) apparecchio misuratore della tensione meccanica o di quella superficiale dei fluidi. 

leggi

tensione

s.f.  (1) il tendere, l'essere teso; condizione, stato di ciò che è teso: la tensione delle corde di un violino  (2) (fig.) stato di ansietà, di eccitazione nervosa; anche, carica di energia nervosa, che sostiene un individuo in momenti di particolare difficoltà: essere in tensione per gli esami | tensione spirituale , lirica , drammatica , carica di spiritualità, di lirismo, di drammaticità: un'opera dall'intensa tensione drammatica  (3) (fig.) atmosfera carica di contrasti,...

leggi

tensiostruttura

o tensostruttura, s.f. (edil.) struttura capace di resistere soltanto a sollecitazioni di trazione, usata soprattutto per coperture sospese. 

leggi

tensivo

agg.  (1) (non com.) che produce tensione (2) (med.) relativo a tensione. 

leggi

tensore

agg. che tende | muscolo tensore , che ha la funzione di tendere un organo: (muscolo) tensore del timpano s.m. (mat.) ente matematico che permette la rappresentazione di grandezze fisiche o geometriche in spazi a più dimensioni e in coordinate qualsiasi. 

leggi

tensoriale

agg. (mat.) proprio di, relativo a tensore: calcolo tensoriale , che si fonda sulle proprietà dei tensori. 

leggi

Sitemap