villo

s.m.

1.  (anat.) ciascuna delle piccole sporgenze di forma cilindrica presenti nella mucosa dell'intestino tenue, attraverso le quali avviene l'assorbimento del chilo

2.  (bot.) ciascuno dei piccoli peli lunghi, sottili e molli di alcune piante

3.  (rar.) pelo.

villa

s.f.  (1) casa signorile, circondata da un giardino o da un parco: abitare in una villa in collina ; possedere una villa al mare , sul lago ; le ville medicee , palladiane. dim. villetta , villettina , villina , villino (m.), villuccia accr. villona , villone (m.) pegg. villaccia  (2) (region.) parco, giardino annesso a una villa; anche, parco, giardino in genere: villa comunale ; villa borghese , a roma (3) (lett.) campagna, contado | uomo di villa , campagnolo, villano (4)...

leggi

villaggio

s.m.  (1) centro abitato di limitate dimensioni: un villaggio di campagna ; un villaggio alpino ; lo scemo del villaggio , (fig.) persona sciocca facilmente raggirabile (dall'antica usanza, tipica nei piccoli paesi, di deridere chi appariva strambo di modi o debole di mente) | villaggio globale , il mondo considerato come un unico villaggio, per effetto del potere unificante dei mezzi di comunicazioni di massa | villaggio elettronico , il mondo unificato dalle tecnologie elettroniche |...

leggi

villanata

s.f. atto, discorso da villano: fare , dire una villanata.  

leggi

villancico

s.m. invar. composizione poetico-musicale spagnola di origine medievale costituita da diverse strofe intercalate da un ritornello; dapprima polifonica, poi monodica, fu infine organizzata in forma di cantata sacra in più parti per soli, coro e strumenti. 

leggi

villaneggiare

v. tr. [io villanéggio ecc.] (lett.) svillaneggiare; insultare | v. intr. [aus. avere] (non com.) comportarsi, avere modi da villano. 

leggi

villanella

s.f.  (1) (lett.) contadinella giovane e graziosa (2) (mus.) composizione vocale di origine napoletana in voga nei secc. xvi e xvii, generalmente a tre voci, su testi di carattere popolare, spesso in dialetto | il testo stesso su cui si cantava. 

leggi

villanello

s.m. (ant. , lett.) contadinello: lo villanello a cui la roba manca, / si leva, e guarda, e vede la campagna / biancheggiar tutta (dante inf. xxiv, 7-9). 

leggi

villanesca

s.f. (mus.) lo stesso che villanella.  

leggi

villanesco

agg. [pl. m. -schi] (1) (non com.) di villano: usanze villanesche | canzone , poesia villanesca , villanella (2) (spreg.) da villano; rozzo, incivile: un fare villanesco ; modi villaneschi § villanescamente avv.  

leggi

villania

s.f.  (1) l'essere villano; scortesia: la sua villania è intollerabile  (2) atto o detto villano: fare , dire una villania ; ricevere una villania | far villania , (ant.) commettere ingiustizia: messer, voi fate villania a non farmi ragione (boccaccio dec. viii, 5). 

leggi

Sitemap