acuire

v. tr. [io acuisco , tu acuisci ecc.] rendere acuto o più acuto (spec. fig.): acuire il desiderio , l'ingegno | acuirsi v. rifl. farsi acuto o più acuto: il dolore si è acuito.

acufene

s.m. (med.) spec. pl. sensazione uditiva (per lo più in forma di sibili, fischi, ronzii) che ha origine da disturbi dell'orecchio. 

leggi

acuità

s.f. acutezza: acuità visiva.  

leggi

aculeati

s.m. pl. (zool.) ordine di insetti imenotteri che hanno l'addome unito al torace per mezzo di un peduncolo, provvisto nelle femmine di aculeo velenifero (p. e. le api) | sing. [-o] ogni insetto di tale ordine. 

leggi

aculeato

agg. fornito di aculeo. 

leggi

aculeo

s.m.  (1) (zool.) organo difensivo e offensivo, talora in corrispondenza di ghiandole velenifere, che si trova in alcuni animali (p. e. le vespe, l'istrice); pungiglione (2) (bot.) sporgenza legnosa e aguzza che si forma sul fusto di alcune piante (3) (lett. fig.) assillo, pungolo: l'aculeo dell'invidia | motto pungente: di gentile aculeo / altrui pungi e diletti (parini). 

leggi

acume

s.m.  (1) (non com.) l'essere acuto, appuntito (2) (fig.) acutezza d'ingegno, perspicacia: un osservatore di grande acume | (fig.) intensità, vivezza (di sensazioni, sentimenti e sim.): l'acume di uno sguardo.  

leggi

acuminare

v. tr. [io acùmino ecc.] rendere acuto, appuntito; aguzzare: acuminare un palo.  

leggi

acuminato

part. pass. di acuminare agg. appuntito, acuto, aguzzo: ferro acuminato ; foglia acuminata , che termina con una punta sottile. 

leggi

acustica

s.f.  (1) parte della fisica che studia la generazione, la propagazione e la ricezione del suono | acustica ambientale (o architettonica), studio dei materiali e delle tecniche che consentono di rendere nitido e omogeneo l'ascolto dei suoni in un ambiente chiuso (2) proprietà di un ambiente di diffondere suoni senza alterarli: sala, teatro con ottima acustica.  

leggi

acustico

agg. [pl. m. -ci] (1) relativo all'acustica; che riguarda l'udito o il suono: fenomeno acustico | meato acustico , (anat.) canale interno dell'orecchio | nervo acustico , (anat.) ciascuno dei nervi cranici dell'ottavo paio, che portano al cervello le sensazioni sonore (2) nella terminologia della musica leggera, si dice di strumento che non sia elettrico o elettronico: chitarra acustica § acusticamente avv.  

leggi

Sitemap